Cloud Hosting: di cosa si tratta?

Cos’è il Cloud Hosting? Si tratta di un servizio virtuale che è in grado di garantire la permanenza online del tuo sito web, ed una serie di risorse relative allo spazio e al traffico ottimali per la tua attività online. I dati non sono salvati in un disco rigido o in un server fisico, ma si trovano all’interno di parchi di server cloud del fornitore. Così nasce nell’utente l’impressione che l’infrastruttura informatica usata si trovi in un posto lontano e che abbia la consistenza di una “nuvola” (cloud in inglese). L’uso del cloud nel settore hosting riesce a fornire grande efficienza a prezzi decisamente più contenuti rispetto agli equivalenti VPS e/o dedicati, ed è questo che rende tale tecnologia così interessante.

Grazie alla virtualizzazione resa possibile dal Cloud hosting, le risorse informatiche vengono personalizzate in base alle esigenze attuali dell’azienda. Questo aspetto è rilevante soprattutto per i siti web con un numero di visitatori non constante: ad esempio, il traffico di un negozio online può aumentare la sua attività fino a dieci volte nei periodi di alta stagione e proprio in questo momento si possono aumentare le prestazioni del Cloud (ad es. la RAM, il CPU o lo spazio web) in pochi click. Tutto questo rende i piani di Cloud hosting adatti ad esigenze professionali, a progetti che si sviluppano ed evolvono nel tempo ed esigenze specifiche, con la consapevolezza che il servizio assistenza sarà sempre al fianco del cliente h24 (inclusi sabato, domenica e festivi).

Il sistema e l’infrastruttura su cui si basa il servizio di hosting viene regolarmente aggiornato dal team per mantenere la protezione dei dati. Inoltre, molte funzionalità delle regole di sicurezza sono integrate nella soluzione per consentire di proteggere meglio la rete (Firewall, Load Balancer). Per le aziende di medie dimensioni affidarsi ai provider per la messa in sicurezza dei servizi, comporta dei vantaggi nel momento in cui ci siano dei procedimenti tecnici o delle procedure di sicurezza che non possono essere attuate autonomamente all’interno della propria azienda.